L'economia russa è stata in stallo principalmente a causa dei suoi problemi interni, piuttosto che per i mercati globali sfavorevoli. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin. “Due anni fa abbiamo dovuto affrontare sfide economiche gravi, con una sfavorevole congiuntura di mercato globale, con sanzioni che sono state progettate, come si suol dire, per costringerci a ignorare i nostri interessi nazionali fondamentali ma le ragioni principali per la fase di stallo della nostra economia sono interni” ha detto Putin nel suo discorso annuale all'Assemblea federale. Il presidente ha aggiunto che le ragioni principali che stanno dietro la crescita lenta del Pil sono la mancanza di investimenti, la tecnologia moderna, la competitività e i problemi del clima aziendale.

Russia's economy has been stalling mainly due to its internal problems rather than unfavorable global markets, Russian President Vladimir Putin said Thursday. "Two years ago we were faced with serious economic challenges, with an unfavorable global market conjuncture, with sanctions which were designed, as the saying goes, to force us to dance to someone else's tune and to ignore our fundamental national interests. I will, however, repeat, that the main reasons for the stalling of our economy are internal," Putin said in his annual Federal Assembly address. The president added that the chief reasons behind sluggish GDP growth are the lack of investment, modern technology, professional labor resources, competitiveness and business climate problems.