Secondo i dati di un sondaggio di Sputnik.Opinioni, negli Stati europei una alta percentuale di abitanti è favorevole a un referendum sull’uscita dei loro Paesi dall’Ue: più della metà degli italiani (53 per cento) vorrebbe un simile referendum, poi vengono francesi (47 per cento), tedeschi (43 per cento), spagnoli (39 per cento) e polacchi (38 per cento). Il sondaggio è stato condotto dalla società Ifop per l’agenzia di informazione e radio Sputnik. Nello stesso tempo, alla domanda “Vorreste che nel vostro Paese venga effettuato un referendum sull’uscita dall’Ue sull’esempio di quello britannico?” il 62 per cento dei polacchi, il 61 per cento degli spagnoli, il 57 per cento tedeschi, il 53 per cento dei francesi e il 47 per cento degli italiani ha risposto negativamente. È da notare che rispetto al luglio del 2016 il numero dei favorevoli al referendum è salito in Spagna dal 34 per cento al 39 per cento, in Italia dal 46 per cento al 53 per cento e in Polonia dal 33 per cento al 38 per cento.

L’indagine è stata effettuata dalla più longeva società di Francia che si occupa di opinione pubblica, la Ifop, dal 22 al 26 ottobre 2016. Al sondaggio hanno preso parte 5019 rispondenti di età superiore ai 18 anni in Francia, Germania, Spagna, Italia e Polonia. Il campione selezionato rappresenta la popolazione per sesso, età e posizione geografica. Il massimo margine di errore sui dati nel complesso per Paese è del +/- 3,1 per cento, con una probabilità del 95 per cento. Il progetto dilivello internazionale per l’analisi dell’opinione pubblica Sputnik.Opinioni è partito a gennaio 2015. In qualità di partner internazionali sono entrate le famose società demoscopiche Populus, Ifop e Forsa. Nell’ambito del progetto Sputnik.Opinioni vengono regolarmente effettuati sondaggi dell’opinione pubblica negli Stati dell’Europa e negli Usa sui temi sociali e politici più attuali.