Svolta nelle indagini dell’omicidio dell’ingnere napoletano Vittorio Materazzo, 51 anni, colpito con più fendenti la sera di lunedi' scorso, davanti all'ingresso della sua abitazione, in viale Maria Cristina di Savoia. La Procura della Repubblica di Napoli ha iscritto nel registro degli indagati per il reato di omicidio il fratello Luca. E’ un atto dovuto – si legge nella nota degli inquirenti - in vista degli esami scientifici e medico legali che saranno effettuati nei prossimi giorni. I Poliziotti della Squadra Mobile di Napoli questa mattina su ordine della Procura della Repubblica hanno perquisito la sua abitazione.