Sono quasi diecimila le bottiglie di plastica raccolte in un mese a Giarre (Catania) grazie all'innovativo progetto “green” denominato EcoPremia. La macchina collocata a fine novembre in piazza San Francesco è stata letteralmente presa d'assalto dagli utenti del territorio ionico, che hanno conferito il proprio carico di plastica PET, ottenendo in cambio Ecopunti spendibili nei numerosi punti vendita partner del progetto. “Sono risultati incredibili – dichiara con soddisfazione Giuseppe Tricomi, referente del progetto - dovuti, secondo me, a due fattori. Da una parte credo che ci sia la voglia di credere nel successo di una raccolta differenziata efficace e seria. E poi naturalmente ci sono gli incentivi, con la possibilità di ottenere sconti spendibili nelle attività commerciali partner del progetto”.

Dati di gran lunga lusinghieri, diffusi a Riposto (Catania) nel corso della presentazione ufficiale del nuovo sistema di riciclo. La sede della Proloco ha ospitato i commercianti del comune marinaro desiderosi di conoscere i dettagli del progetto. Molti di loro hanno già sposato l'iniziativa, diventando sponsor ufficiali. “Ho organizzato questo incontro – ha dichiarato Sebastiano Scalone, presidente della Proloco di Riposto – per dare l'opportunità ai commercianti di conoscere questo nuovo sistema, che a quanto pare a Giarre sta funzionando molto bene. Speriamo che presto possa partire anche nel nostro comune”. Presente all'incontro anche il sindaco di Riposto Enzo Caragliano che ha ascoltato attentamente il referente del progetto, che ha illustrato ai commercianti caratteristiche e opportunità di EcoPremia, ponendo alcuni quesiti di natura pratica.

“Noi non ci sostituiamo al comune nella raccolta differenziata che prima o poi partirà, si spera presto – spiega ancora Tricomi - EcoPremia si pone come progetto apri pista ad una raccolta più capillare che il comune realizzerà. Noi possiamo fornire un aiuto in tal senso perché i rifiuti raccolti saranno comunque consegnati all'azienda che si occupa della gestione del servizio di igiene urbana”. Nessun ostacolo sembra impedire quindi l'avvio a breve, anche a Riposto, del nuovo sistema. “Quando abbiamo lanciato il progetto a Giarre – conclude Tricomi - non pensavamo di ottenere questi grandi risultati e poi in così poco tempo. Siamo convinti che Riposto e i suoi cittadini dimostreranno altrettanto senso civico. Per questo abbiamo deciso di avviare EcoPremia anche qui. Stiamo avendo già dei buoni riscontri dai commercianti locali”.