Gli uffici preposti disertano riunione delle regioni sull'Ocm vino e le regioni prendono carta e penna e scrivono ancora una volta. Ma con una voce unica. Una risoluzione da parte delle regioni la cui scrittura è a carico del Dipartimento agricoltura della regione Puglia per esprimere il malumore da parte delle regioni e per auspicare una immediata risoluzione del problema Ocm vino che sta tenendo in stallo la promozione vitivinicola italiana. Il documento delle regioni sarà portato in Conferenza unificata prevista il 19 gennaio. Questo è quanto deciso, da quanto apprende AGRICOLAE, nel corso della riunione tecnica tra le regioni alla quale erano invitati anche gli uffici preposti del ministero delle Politiche agricole, presso la sede della regione Puglia a via Barberini a Roma. Ma che non si sono presentati.

Grande irritazione da parte dei delegati regionali che auspicavano a una soluzione del problema che sta tenendo in stallo i fondi della promozione. Soprattutto Sicilia, Piemonte e Puglia hanno espresso disappunto per l’assenza dell’amminisitrazione nazionale.

Per saperne di più:

OCM VINO A RISCHIO ALLE 11.00 RIUNIONE TECNICA REGIONI. STALLO SU DEFINIZIONE PROCEDIMENTI ASSEGNAZIONE RISORSE UE BLOCCATA DA AGEA E DAL MIPAAF