Disabilità e riabilitazione, materno infantile ed età evolutiva, salute mentale, dipendenze: sono le quattro aree in cui sono organizzati i Servizi socio-sanitari in provincia di Trento, di cui oggi la Giunta ha approvato le direttive 2017 per l'Azienda sanitaria. Per quanto riguarda l'area delle dipendenze le strutture di riferimento sono Cad Centro antidroga, Voce Amica, CTS Centro Trentino di Solidarietà, Associazione trentina Nuovi Orizzonti, associazione Ama (per gioco d'azzardo patologico). Budget: per il 2017 si individua in 2.090.000 euro il limite di spesa massimo, ai quali si aggiungono 50.000 euro per il progetto Gap - Dipendenza da gioco patologico, coordinato dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari. Nell'ambito del gioco d'azzardo patologico viene assicurata dall'Apss la continuità nell'attività di presa in carico dei pazienti affetti da tale patologia, nonché nella realizzazione delle iniziative di prevenzione e promozione della salute condotte in ambito scolastico, nonché nella gestione della convenzione con Ama per il contrasto alla ludopatia; vengono inoltre implementate le iniziative di formazione per gestori, operatori sociali e sanitari, educatori, insegnanti, personale delle forze armate.