Tra oggi e domani, 20 e 21 febbraio, il Segretario Generale della Società Dante Alighieri, Alessandro Masi, sarà in Svizzera per una serie di incontri ufficiali. Il viaggio sarà occasione per discutere della diffusione della lingua italiana nel territorio elvetico, in coordinamento con le iniziative dell’Ambasciata italiana e della rete consolare. Il primo appuntamento è fissato per il pomeriggio di oggi, lunedì 20 febbraio, quando Masi incontrerà i presidenti dei Comitati locali della Dante per un aggiornamento sui contenuti del Rapporto sullo stato della lingua italiana in Svizzera, a partire dai risultati dell’omonima tavola rotonda dello scorso 24 ottobre, svoltasi nella Residenza dell’Ambasciata d’Italia per la XVI Settimana della Lingua italiana nel mondo. Nella Confederazione Elvetica, l’italiano è lingua ufficiale come in Italia. I Comitati della Dante sono qui e da sempre in prima linea nella promozione dell’idioma comune e realizzano specifiche iniziative per garantire una formazione linguistica di qualità.

Alle 18,30, Masi sarà presente alla conferenza del Segretario di Stato Mauro dell’Ambrogio, intitolata La politica svizzera in materia di formazione ricerca e innovazione. In serata, infine, parteciperà al pranzo ufficiale con lo stesso Segretario di Stato Dell’Ambrogio, alla presenza dell’Ambasciatore italiano in Svizzera, delle dottoresse Anna Rüdeberg e Paola Scampoli, con il prof. Antonio Ereditato, il Prof. Christian Leumann (TBC) e il Cons. Matteo Romitelli. La visita del dott. Masi si concluderà domani, 21 febbraio, in mattinata, con una visita alla Biblioteca della Dante di Berna.