Quanto è difficile tenere l’equilibrio. Lo sa bene una libreria appena nata che si è data un nome emblematico: I Trapezisti. Ma il nome nasconde una grande determinazione nell’attività svolta e un grande entusiasmo. Questo sarà palpabile alle 18.00 di giovedì 23 febbraio 2017 quando lo scrittore Erri De Luca e l’autore di libri d’inchiesta Roberto Ippolito festeggeranno la neonata libreria, in via Laura Mantegazza 37, nel quartiere romano Monteverde che ha la letteratura nella sua storia. In questa occasione Erri De Luca dialogherà con Roberto Ippolito intorno al suo ultimo libro “La natura esposta”, pubblicato da Feltrinelli. Il protagonista delle sue pagine deve riuscire a restare in equilibro nelle vicende raccontate: scultore restauratore, deve rimuovere il panneggio aggiunto per coprire il sesso a un Cristo nudo crocifisso e quindi tornare all’originale.

De Luca approfondirà con Ippolito i temi trattati con “La natura esposta” e insieme augureranno con un brindisi finale magnifici risultati ai quattro Trapezisti, Claudio Madau, Martina Dini, Maurizio Zicoschi e Barbara Salsetta e a tutti i loro lettori, a Monteverde, a poca distanza da dove hanno vissuto Pier Paolo Pasolini, Attilio Bertolucci, Giorgio Caproni e Carlo Emilio Gadda, e dalle case di scrittori di oggi. Disponendo di un’ampia sala per gli incontri più uno spazio esterno, la libreria I Trapezisti ha subito messo in cantiere un ricco piano di attività che non comprende solo presentazioni. Fra i primi appuntamenti in programma un laboratorio per bambini creativo-educativo, una cena con autore e un’altra con letture e musica made in Argentina. Innumerevoli i libri di successo di Erri De Luca, autore di grande popolarità. Fra i titoli “Il giorno prima della felicità”, “Il più e il meno”, “La parola contraria”, “I pesci non chiudono gli occhi” tutti pubblicati con Feltrinelli. Recentissimo l’ultimo libro di Roberto Ippolito “Eurosprechi” edito da Chiarelettere, come i precedenti “Ignoranti” e “Abusivi”; tra gli altri suoi “Evasori” con Bompiani.