Tentato furto su auto e resistenza a pubblico ufficiale. Con questa accusa i carabinieri del Comando Arma di Rosarno hanno arrestato, in flagranza di reato, un pregiudicato del luogo, Aniello Delisi di anni 48, noto alle forze di polizia. L’uomo e’ stato sorpreso dai militari nei pressi della stazione ferroviaria di Rosarno mentre, avvalendosi di un kit di chiavi esagonali, tentava di asportare una barra metallica dal portapacchi di un’auto parcheggiata per strada. Nello specifico i militari, impegnati in un mirato servizio di polizia giudiziaria finalizzato alla repressione del dilagante fenomeno dei furti su auto, reato che nell’ultimo periodo ha avuto un’escalation particolare, hanno notato il malvivente mentre, con fare sospetto, si avvicinava ad un’autovettura ivi parcheggiata dalla quale cercava di asportare del metallo, molto probabilmente al fine di rivenderlo. Ma i carabinieri, comprese le intenzioni criminali del soggetto, peraltro già noto perché gravato da precedenti di polizia specifici, lo hanno subito bloccato ed ammanettato. L’arrestato in un primo momento ha cercato di darsi alla fuga spintonando e minacciando i militari operanti, ma è stato subito posto in sicurezza e deferito all’autorità giudiziaria competente.