Con le dimissioni dal parlamentino di Napoli dell’ex candidato sindaco Gianni Lettieri, si libera un posto per Vincenzo Moretto, primo dei non eletti con "Prima Napoli" che era proprio una delle liste a sostegno di Lettieri. Per Moretto un ritorno nei banchi del Consiglio comunale partenopeo, dove ha seduto anche nella precedente consiliatura tra i banchi dell'opposizione fino a diventare vice presidente. In via Verdi intanto c’è un altro cambio, Federico Arienzo è il nuovo capogruppo del Partito democratico, posto lasciato libero da Valeria Valente, anche lei in corsa per Palazzo San Giacomo contro Luigi de Magistris alle ultime amministrative. La Valente che siede tra l'altro a Montecitorio, ha lasciato la guida dell’opposizione democrat accogliendo le richieste degli stessi consiglieri Pd dopo la deflagrazione del caso politico/giudiziario ribattezzato "Listopoli". Cittadini inseriti nelle liste elettorali a loro insaputa su cui cerca di far chiarezza la Procura di Napoli