"È sconcertante e avvilente che il servizio pubblico, attraverso una sua trasmissione, riproponga l'immagine della donna come quella di un oggetto al servizio delle comodità dell'uomo di turno" afferma Valeria Valente deputata e consigliera comunale del PD. "Sono immagini e concetti, quelle mandate in onda su Rai 1 durante il programma "Parliamone Sabato", che riportano un linguaggio sessista e volgare che offende la dignità e la libertà non solo di tutte le donne ma di tutti noi. Si accertino le responsabilità e si puniscano severamente tali volgarità perché cose del genere non accadano più" conclude Valente.