“Per il finanziamento degli interventi necessari a seguito degli eventi sismici del 2016 e 2017 previsti ai successivi commi da 2 a 4, è stanziata la somma di 1 miliardo per ciascuno degli anni 2017, 2018 e 2019”. Lo si legge nell’articolo 42 della bozza di decreto legge ‘Disposizioni urgenti in materia di finanza pubblica” in attesa di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.