E' morto anche il secondo poliziotto colpito ieri a parigi. Dove ieri sera intorno alle 22 un uomo, già noto ai servizi segreti francesi e alla Polizia come islamico radicalizzato, è sceso da una macchina al civico 102 degli Champs-Elysées e ha aperto il fuoco con un mitra contro le forze dell’Ordine, uccidendo un agente e ferendone altri due. L'uomo è stato poi freddato mentre tentava di darsi alla fuga. Secondo il portavoce del ministero dell’Interno, Pierre Henry-Brandet, obiettivo dell’attentatore era proprio la polizia come l’uomo aveva scritto in alcuni messaggi su Telegram. Le indagini sono state affidate alla procura antiterrorismo. La conferma che si tratti di terrorismo arriva da due fronti: dal presidente francese François Hollande e dall’agenzia Amaq, legata all’Isis, la quale riferisce che dietro l’attacco ci sono “combattenti” dello Stato Islamico. Di uno si fa il nome: Abu Yusuf al Beljiki, “il belga”. I media francesi riferiscono invece che l’assalitore era transalpino e si chiamava Karim Cheurfi, di 39 anni. La Polizia ha trovato all’interno della sua automobile un fucile da caccia e armi bianche, tra cui un coltello da cucina e anche la sua abitazione è stata passata al setaccio. Intanto si è presentato alla polizia di Anversa, in Belgio, un uomo segnalato dalle autorità del Paese per un possibile coinvolgimento nell’attacco. L’attentato arriva a tre giorni dal primo turno delle elezioni presidenziali in Francia e durante l’ultimo duello televisivo fra i candidati nella corsa all’Eliseo. Solo due giorni fa a Marsiglia erano stati arrestati due islamici sospettati di voler organizzare un atto eversivo proprio in concomitanza con la consultazione. La leader del Front National, Marine Le Pen, e il candidato dei repubblicani, Francois Fillon, hanno annullato i loro impegni. Quest’ultimo ha anche chiesto che venga bloccata la campagna elettorale alla luce di quanto accaduto ieri sera sulla famosa e frequentatissima via parigina. "Siamo in guerra contro un mostruoso totalitarismo" ha commentato Le Pen.