Il presidente russo Vladimir Putin ha tenuto una riunione con i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza del Paese per discutere di Siria, di sforzi anti-terrorismo, di lotta slla criminalità informatica e dell’attacco alla polizia francese di ieri sera. Lo ha reso noto Dmitry Peskov, portavoce del Cremlino. “Si è svolta una discussione approfondita su questioni urgenti di sviluppo sociale ed economico della Russia. I partecipanti hanno condannato l'attacco di ieri contro i poliziotti a Parigi e hanno espresso ai francesi le condoglianze. È stato osservato che non c’è alcuna alternativa alla cooperazione internazionale in materia di guerra al terrorismo” ha detto Peskov.

“Inoltre, l'incontro ha toccato temi riguardanti la lotta alla criminalità informatica e problemi internazionali e regionali, tra cui la situazione in Siria” ha aggiunto il portavoce del Cremlino. Russian President Vladimir Putin held a meeting with the permanent members of Russia's Security Council to discuss Syria, anti-terror efforts, the fight against cybercrime and an attack on French police, Kremlin spokesman Dmitry Peskov said Friday. "A detailed discussion took place on urgent issues of Russia's social and economic development. The participants condemned yesterday's attack on policemen in Paris, expressed condolences to the French in this regard. It was noted that there is no alternative to international cooperation in the sphere of combating terrorism," Peskov said. "In addition, the meeting touched upon the fight against cybercrime, international and regional problems, including in Syria," he said.