"Ci sono espressioni in dialetto che usiamo ma c'è chi riporta un'espressione polemica su carta. Partecipavo ad un incontro con gli operatori sanitari e commentando il caso degli infermieri che facevano analisi false, ho semplicemente usato una sorta di iperbole, ho utilizzato un'espressione corrente di carattere popolare. Ho detto che i responsabili 'non vanno licenziati ma vanno fucilati' è ovvio che è un'esagerazione. In Italia assistiamo a un circo equestre. Se utilizzi laboratori pubblici per poi vendere analisi ai centri privati verrai licenziato, via tutti. La nostra linea è chiara. Ripulitura della sanità pubblica, basta al parassitismo". Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca a LiraTv, sulle polemiche in seguito alle sue dichiarazioni nei confronti di infermieri indagati al Cardarelli di Napoli su analisi di laboratorio assegnate ma mai effettuate per pazienti ricoverati.