Prosegue domani il National Geographic Festival delle Scienze. Si inizia alle 9 fino alle 13 con la Finale Nazionale di FameLab Italia in cui, come in un talent show, 20 concorrenti si affrontano sul palco raccontando un argomento scientifico in soli 3 minuti. Alle 10.30 Spettacolo/conferenza Starlight con Filippo Tognazzo in collaborazione con INAF, Istituto Nazionale di Astrofisica. Alle 16 in Sala Petrassi si parlerà dei Cambiamenti nel linguaggio con Elly Van Gelderen (Arizona State University) e Judith Tonhauser (Ohio State University) e contemporaneamente in Teatro Studio Gianni Borgna del punto di vista della scienza sulla questione sesso & gender con Nicla Vassallo (Università di Genova) Alle 18 due Lectio Magistralis in contemporanea sul cambiamento delle idee con Ryan McKay (Royal Holloway, University of London) e sul cambiamento di sesso con Mariella Rasotto (Università di Padova). Alle 20 ultima Lectio di Chloé Cipolletta, Un’italiana in Africa. Domani scienza e spettacolo si incontrano in due appuntamenti in Sala Sinopoli: alle 18.30 Spettacolo/Conferenza con Danilo Rea (Musicista), Alex Braga (Artista, Conduttore Radio), Antonio Camurri (Università di Genova) che cercheranno di rispondere al quesito “Cosa accade alla mente di un musicista mentre improvvisa? E può l’intelligenza artificiale sostituirsi all’improvvisazione umana?”; alle 21 Spettacolo di Banda Osiris con Telmo Pievani, Federico Taddia Il maschio inutile “In natura le femmine sono il sesso forte: scelgono, comandano, fanno tutto da sole. Ma allora perché esistono i maschi? Una terapia d’urto a base di storie, scienza e musica per scoprirlo!”. Dalle ore 14 alle 23 Maratona di documentari e serie televisive di National geographic a ingresso libero. Proseguono le numerose attività e laboratori: Chiedi al Paleontologo, FablabforKids.