Sarà a Roma il prossimo incontro informale tra i rappresentanti governativi per il gioco online di Austria, Gran Bretagna, Francia, Germania, Italia, Spagna e Portogallo. Nella città eterna verranno riprese le fila dei temi affrontati a Lisbona dove a parlare per conto dell'Italia c'era Daria Petralia, dirigente responsabile dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per il gioco a distanza. Molti i temi sul tavolo: la cooperazione amministrativa, le misure anti riciclaggio, il contrasto al match fixing e l’utilizzo delle valute virtuali. Ma non solo: anche l’integrità delle manifestazioni sportive. Altra questione che potrebbe essere all'ordine del giorno potrebbe essere quello della liquidità internazionale per il poker online.