Un altro sospetto, il chirghiso Muhammadyusup Ermatov, è stato accusato in connessione con l'attacco terroristico del 3 aprile alla metropolitana di San Pietroburgo. Lo ha reso noto il Comitato investigativo russo. "Oggi sono stati presentate accuse contro Mohammedusup Ermatov, residente a San Pietroburgo - ha detto la portavoce Svetlana Petrenko -. In base all'inchiesta, è stato coinvolto in un traffico illegale di esplosivi e collegato con Akbarzhon Jalilov, l'autore dell'attacco". Secondo Petrenko, Ermatov ha parzialmente ammesso la sua colpa. Ermatov è stato arrestato a Mosca dagli operatori del FSB l'11 maggio.

Another suspect, Kyrgyzstan native Muhammadyusup Ermatov has been charged in connection with the April 3 terrorist attack in St. Petersburg metro, Russia's Investigative Committee said Thursday. "Charges were brought today against Muhammadyusup Ermatov, who resides in St. Petersburg According to the investigation, he was involved in illegal trafficking of explosives and connected with Akbarzhon Jalilov [perpetrator of the attack]," Petrenko said. According to Petrenko, Ermatov partially admitted his guilt. Ermatov was detained in Moscow by FSB operatives on May 11.