Fotografare lo stato della pianificazione urbanistica nei Comuni della Campania è lo scopo della ricerca che l’Ance Campania ha affidato alla Scuola di Governo e del Territorio, a seguito di una convenzione con il Consorzio Promos Ricerche. Per la conduzione dello studio l’Ance Campania ha finanziato l’erogazione di 5 borse di studio dal valore complessivo di 20mila euro. Il bando si è concluso pochi giorni fa con l’individuazione dei vincitori. Obiettivo della ricerca è identificare quali sono le difficoltà nello sviluppo efficace della pianificazione, evidenziare lo stato delle procedure di approvazione dei Piani regolatori, delle loro varianti e dei Piani attuativi anche in relazione alla documentazione pianificatoria provinciale e regionale. ‘’Il nostro intento – spiega il presidente Ance Campania, Gennaro Vitale - è spronare la Regione a stanziare i finanziamenti per la pianificazione urbanistica dei 550 comuni. Ancora oggi infatti sono molti i Comuni che, a distanza di oltre dieci anni dall’istituzione della legge che obbliga tutti gli enti locali territoriali a dotarsi del Piano urbanistico comunale (Puc), non possiedono questo strumento urbanistico. Senza i Puc i Comuni non possono avere e non possono procedere a una vera pianificazione urbanistica e, di conseguenza, l’assenza di pianificazione si traduce in carenza di investimenti sul nostro territorio’’. Ma oltre a essere uno strumento per fotografare lo stato dell’arte, la ricerca si propone anche di suggerire i possibili rimedi alla condizione presente e di valutare le conseguenze complessive che la carenza di pianificazione urbanistica ha sul tessuto economico e sociale del territorio campano. ‘’La Scuola di Governo del Territorio, istituita da meno di due anni per volontà delle Università campane – sottolinea il direttore, Riccardo Realfonzo - vede una crescita continua delle adesioni da parte di istituzioni locali e nazionali, rappresentando così un’occasione unica di crescita culturale e professionale per i più giovani. Per realizzare la ricerca, in collaborazione con l'Ance Campania, abbiamo selezionato cinque studiosi di qualità e siamo certi che con il nostro coordinamento potremo ottenere un quadro preciso dello stato della pianificazione urbanistica nella nostra regione, con lo scopo di offrire anche spunti di intervento alla Giunta Regionale". Come prevede la convenzione, la ricerca terminerà nel mese di settembre e i risultati saranno illustrati entro l’autunno.