Avviare i dovuti controlli sul rispetto del numero delle presenze nella Galleria degli Uffizi e nella Galleria dell’Accademia di Firenze. E' quanto chiede Learco Nencetti di Confsal-Unsa Beni culturali. Nello specifico, Nencetti chiede "di chiarire e rendere noto quali siano i valori del contingentamento massimo consentito delle presenze contemporanee (visitatori + personale in servizio e presente dentro il museo) per l’attuale accesso dei visitatori della Galleria degli uffizi e della Galleria dell’Accademia di Firenze". Allo stesso tempo, il rappresentante di Confsal-Unsa Beni culturali auspica di "verificare se esistono atti certi e registrati sulla regolarità di funzionamento e registrazione del sistema 'contapersone' che attestino il numero di affluenza dei visitatori nel rispetto del contingente massimo di affollamento".