Irregolarita’ nella gestione di sale scommesse. Per questo motivo gli agenti del commissariato di polizia di Gioia Tauro unitamente al personale dell’Aams di Reggio Calabria hanno elevato sanzioni a due esercizi commerciali del Reggino. In particolare a seguito di controlli sarebbero state riscontrate irregolarita’ amministrative presso il bar ‘Moon Flower’ di Laureana di Borrello e al titolare e’ stata elevata una sanzione di 20mila euro. Mentre in Serrata lo stesso personale presso la sala giochi ‘Gambino’ ha provveduto a sequestrare 4 computer, 3 monitor ed una stampante destinata al rilascio della ricevuta di scommesse. Inoltre il proprietario dell’attivita’ e’ stata denunciato all’Autorità Giudiziaria per raccolta abusiva di scommesse in quanto non in possesso delle previste autorizzazioni di legge, seguiranno anche formali contestazioni da parte dell’Aams per violazioni di natura amministrativa per un importo totale di 53mila euro. Dall’inizio dell’anno, la Polizia di Stato, nei territori di Gioia Tauro, Rosarno, Serrata e Laureana di Borrello, ha proceduto a 10 controlli amministrativi presso attività di sale da gioco e centri scommesse, 6 delle quali sono risultate prive delle prescritte autorizzazioni di legge. In tali contesti sono stati denunciati in stato di libertà 7 soggetti e contestate sanzioni amministrative per un totale di 360.000 euro.