La riunione tra il presidente russo Vladimir Putin e quello degli Stati Uniti Donald Trump è stata costruttiva e ha confermato la disponibilità delle parti a cercare accordi reciprocamente vantaggiosi. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. Putin e Trump hanno tenuto la loro prima riunione personale all'inizio della giornata a margine del vertice del G20 ad Amburgo. Il loro colloquio è durato oltre due ore. “È stata davvero una riunione lunga e sostanziale” ha detto Lavrov ai giornalisti durante una conferenza stampa nella città tedesca. “La mia sensazione - che si è confermata oggi - è che entrambi i presidenti sono guidati soprattutto dagli interessi nazionali dei loro Paesi e tengono a mente questi interessi nella ricerca di accordi reciprocamente vantaggiosi anziché tentare di portare avanti scenari contrastanti” ha sottolineato Lavrov.

The Friday meeting between Russian President Vladimir Putin and the US President Donald Trump was constructive and confirmed their willingness to seek mutually beneficial agreements, Russian Foreign Minister Sergey Lavrov said. Putin and Trump held their first ever personal meeting earlier in the day on the sidelines of the G20 summit in hamburg. Their talks continued for over two hours. "It was indeed a long and substantial meeting," Lavrov told reporters at a news conference in Hamburg. "My feeling is that it confirmed that both presidents are driven above all by the national interests of their countries and understand these interests in seeking mutually beneficial agreements, rather than trying to play confrontational scenarios...," Lavrov stressed.