Il Mipaaf fa una fuga in avanti sull’Ocm vino promozione e rimodula il decreto redistribuendo le risorse tra le altre misure del PNS del settore vitivinicolo. Come anticipato da AGRICOLAE qualche mese fa.

Ma chi ci guadagna e chi ci perde tra le regioni? AGRICOLAE ha confrontato i due decreti, e conti alla mano, in testa alla classifica ci sono l’Umbria che quasi raddoppia passando da 5 mln e 963 mila euro a 9 mln e 250mila euro; la regione Puglia, che guadagna nell’operazione circa 4milioni e 365 mila euro (passa da 26 mln 757mila euro a 31 mln e 122mila euro); e la Sardegna che guadagna circa 3,7 milioni (passa da 8,3 milioni a circa 12 milioni).

Sotto al podio delle tre regioni fortunate figura la Toscana, che da 27mln e 336mila euro passa a 28 mln e 557; la Campania, che passa da 7.5 mln a 8,4mln; Il Friuli passa FRIULI da 8 mln e 981 mila a 10 mln e 497mila euro; Il Veneto che passa da 35 mln e 243 mila euro a 36 mln e 276mila euro. Poi il Lazio che passa da 5 milioni e 671mila euro a 6 milioni e 456mila euro e l’Abruzzo che passa a 11 mln e 710mila euro a 12 milioni e 315mila euro. Tutte le altre rimangono più o meno sui valori precedenti: il Piemonte passa da 19,8 mln a 19,3 mln; La Valle D’Aosta passa da 168mila euro a 41 mila euro; la Lombardia passa da 11 milioni a 11,2; Bolzano da 2,3 a 2,1 mln; Trento passa da 4 milioni e 176 mila euro a 3milioni e 989mila euro; la Liguria da 422mila a 280mila euro; l’Emilia Romagna passa da 24 milioni e 800mila euro a 24 milioni e 110mila euro. Le Marche scendono da 7milioni e 361mila euro a 6 milioni e 312mila euro. La Sicilia rimane sui 54,4 milioni; la Calabria sui 4 milioni; Idem per la Basilicata, 1.6mln e il Molise: 1.7mln.

Qui di seguito Agricolae riporta il decreto

DECRETO MIPAAF RimodulazioneDotaz.Finanz.Anno2017

Qui di seguito il decreto precedente

DECRETO MIPAAF PRECEDENTE