L’inflazione nell’area euro è scesa a giugno all’1,3%. Lo registra l’Eurostat, l’istituto di statistica europeo. L’inflazione si attestava all’1.4% a maggio. Il dato dell’intera Unione europea è 1.4% a giugno, contro l’1.6% di maggio. I tassi annui più bassi sono stati registrati in Irlanda (-0,6%), Danimarca (0,4%) e Romania (0,7%). I più alti sono stati registrati in Lituania (3,5%), Estonia e Lettonia (entrambi 3,1%). In Italia il dato scende all'1,2% rispetto all'1,6% di maggio. Rispetto al maggio 2017, l'inflazione annua è scesa in diciotto Stati membri, rimasta stabile in tre ed è aumentata in sei.