Contratti fra extracomunitari ed italiani consenzienti al fine di procurare ai primi, i permessi di soggiorno. E’ questo l’esito delle indagini nel salernitano che stamattina ha portato all’arresto di sette persone, 1 un carcere, 1 ai domiciliari, 5 destinatari dell’obbligo di dimora nel comune di residenza e 63 indagati a piede libero. I 7 destinatari delle misure cautelari, due nuclei familiari di Battipaglia (SA), sono due sorelle con i rispettivi figli. I reati contestati, sono di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, induzione alla falsità ideologica ed alterazione di stato civile.