La commissione Bilancio del Senato ha espresso parere favorevole sul maxiemendamento del Governo al decreto Mezzogiorno, dopo la richiesta di fiducia posta in aula al Senato. il testo del Governo corrisponda a quello uscito dalla commissione, eccetto per le due modifiche preannunciate dalla ministra per i rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro.

Il Dl Mezzogiorno ha stanziato ulteriori 7 milioni di euro per le indennità per gli equipaggi in stand by per il Fermo Pesca. In occasione della conversione di legge in Senato,

Si legge: «1-bis. All'articolo 1, comma 346, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, sono aggiunti, in fine, i seguenti periodi: "Per l'anno 2017 e nel limite di spesa di 7 milioni di euro per il medesimo anno, a ciascuno dei soggetti di cui al presente comma è altresì riconosciuta la medesima indennità giornaliera onnicomprensiva pari a 30 euro nel periodo di sospensione dell'attività lavorativa derivante da misure di arresto temporaneo non obbligatorio, per un periodo non superiore complessivamente a quaranta giorni in corso d'anno. Al relativo onere, pari a euro 7 milioni per l'anno 2017, si provvede mediante corrispondente riduzione dell’autorizzazione di spesa di cui all’articolo 1, comma 199, della legge 23 dicembre 2014, n. 190".

1-ter. All'articolo 1, comma 347, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, le parole: "dell'indennità" sono sostituite dalle seguenti: "delle indennità"». Soddisfatta. Fa sapere ad AGRICOLAE, l’Alleanza delle cooperative della Pesca.