La Russia intraprenderà misure diplomatiche nel segno della reciprocità se l'ambasciata statunitense in Russia deciderà di allungare i tempi necessari per il rilascio dei visti per i cittadini russi. Lo ha comunicato Igor Morozov, membro del Comitato del Consiglio federale per gli affari internazionali. In risposta alla precisazione dell'ambasciata statunitense in Russia che non ha escluso la possibilità che la riduzione forzata del personale delle missioni diplomatiche statunitensi porti ad un rallentamento delle attività consolari nel paese. "E' evidente che un rallentamento delle attività non sarebbe determinato dal taglio del personale: quindi la Russia è pronta ad adottare misure diplomatiche reciproche e in conseguenza di ciò anche il tempo per l'emissione dei visti russi agli americani aumenterà" ha detto Morozov.

Russia will take reciprocal diplomatic measures if the US embassy in Russia decides to increase the time necessary the process entry visas for Russian citizens, Igor Morozov, a member of the Federation Council Committee on International Affairs, told Sputnik on Monday. The US Embassy in Russia said earlier in the day that it does not rule out the possibility that the forced reduction of the staff of the US diplomatic missions could lead to a slowdown of consular activities in the country. "Obviously, if such a slowdown in visa issuance takes place, the reason will certainly not be the personnel cuts. So Russia is ready for reciprocal diplomatic measures. As it is customary in diplomatic practice, the time for issuing Russian visas to Americans will also be increased," Morozov said.