Nei giorni scorsi, i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Firenze hanno sequestrato all’interno di un laboratorio grafico, 840 gadget contraffatti (maglie, zaini, cover per cellulari e portachiavi) sui quali vi erano raffigurati i marchi di diverse squadre di calcio (Juventus, Inter, Milan, Fiorentina, Napoli, Roma ed Empoli). I Finanzieri della locale Compagnia, coordinati dal nuovo Comandante - Capitano Vittorio Di Bernardo – dopo un’attività investigativa riservata hanno individuato una ditta di creazioni grafiche di Empoli al cui interno, marito e moglie, erano dediti anche alla produzione, senza le previste autorizzazioni, di numerosi gadget ed accessori riportanti loghi e segni distintivi di diverse società sportive calcistiche.

I militari hanno proceduto al sequestro anche di 10 macchinari professionali utilizzati per la produzione della merce contraffatta (plotter, forno sublimatico, pressa piana e diverse stampanti HD). I prodotti contraffatti sono risultati di ottima fattura e pronti per essere immessi in commercio al dettaglio in Toscana. I due italiani sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Firenze per il reato di contraffazione, alterazione o uso di marchi o segni distintivi ovvero di brevetti, modelli e disegni (art. 473 del codice penale) e rischiano una pena fino a tre anni di reclusione. L’attività rientra nell’ambito dell’intensificazione dell’azione di contrasto all’economia illegale e sommersa per la stagione estiva 2017 disposta dal Comando Generale della Guardia di Finanza.