Torna a Conversano (Bari) “Imaginaria”, l’unico evento pugliese dedicato al cinema d’animazione internazionale d’autore. La 15esima edizione del festival, in programma da mercoledì 21 a sabato 26 agosto, è organizzata dal Circolo del Cinema Atalante con il sostegno dalla Regione Puglia -a valere su risorse dell’Unione Europea FSC Puglia 2014-2020 - Patto per la Puglia -, Apulia Film Commission, Comune di Conversano e Pugliapromozione. Il festival, inoltre, ha ricevuto anche “l’adesione del Presidente della Repubblica”, Sergio Mattarella, un riconoscimento attribuito ad “Imaginaria” perché ritenuta una manifestazione di particolare interesse culturale. Il programma 2017 prevede la proiezione di 100 opere di animazione fra lungometraggi e cortometraggi quasi tutte inedite o anteprime e selezionate fra oltre le 2mila iscritte al concorso internazionale. Saranno allestiti 3 schermi nei vari chiostri e giardini del complesso medievale di San Benedetto, una location molto apprezzata dal pubblico e dai molti ospiti che arrivano da ogni parte della regione, e non solo, per assistere a un evento che ha saputo conquistare il plauso delle istituzioni e dagli addetti al settore.

Il festival s’inaugura lunedì 21 con la proiezione speciale del film “Belladonna of Sadness”, realizzato nel 1973 dal regista nipponico Eiichi Yamamoto. Il film vedrà un particolare accompagnamento live eseguito da un duo d’eccezione: Mirko Signorile e Marco Messina. In partenariato con i circoli didattici “P.Borsellino” e “G.Falcone” e l’associazione “Semi di Carta” di Conversano sarà inaugurata “Imaginaria Kids”, la nuova sezione tutta dedicata ai bambini. Un festival nel festival con proiezioni in concorso per bambini, laboratori e letture animate realizzate con il supporto della libreria “Le Storie Nuove”. Il Paese ospitato di questa edizione è il Portogallo, con la presenza della sua pluripremiata regista ed animatrice Regina Pessoa della quale il festival, sabato 26, proporrà una masterclass e una retrospettiva. In partnership con Cartoon (European Association of Animation Film) saranno presentati i 5 finalisti e il vincitore del prestigioso premio europeo assegnato nell’ambito del Cartoon D’Or di Tolosa. Ancora masterclass e workshop sul mondo dell’animazione con laboratori condotti da diversi esperti del settore quali Andrea Martignoni, Michele Bernardi e Igor Imhoff. Ad Imaginaria 2017 spazio anche ai libri sul mondo dell’animazione con la presentazione di Fantasmagorie - Un secolo (e oltre) di cinema d’animazione alla presenza dell’autore Davide Giurlando e “Conversazioni animate - interviste a 12 registri di animazione italiani” di Maria Pia Santillo. Gli incontri saranno coadiuvati dalla libreria itinerante Spine Temporary Small Press Bookstore.

Una particolare anteprima internazionale sarà la proiezione de “Lo Sguardo Italiano” alla presenza del regista Sandro Del Rosario, un’opera che abbraccia la sperimentazione e la personale ricerca creativa nel campo dell’animazione. Il film è stato realizzato dipingendo a mano e coi pastelli a olio quasi 6000 immagini. Ancora anteprime con la proiezione di “We’re Going on a Bear Hunt” tratto dall’omonimo libro di Michael Rosen con le illustrazioni di Helen Oxenbury. Il libro, diventato un classico, ha venduto oltre 9 milioni di copie nel mondo ed è stato tradotto in ben 23 lingue diverse. Ad Imaginaria sarà presentata la trasposizione in animazione realizzata da Robin Shaw e Joanna Harrison. “Life, Animated” di Roger Ross Williams un film candidato all’Oscar quale “Miglior Documentario” racconta la commovente storia del piccolo Owen “protector of the sidekicks”, dei suoi amici animati e della sua battaglia contro l’autismo. “Le Stagioni di Louise” del maestro francese Jean-François Laguionie, una vera e propria sintesi della poetica e della pratica artistica di Laguionie, che affonda nella sua biografia le vacanze trascorse sulle coste della Normandia e nel suo amore per i pittori francesi del secondo Ottocento, che di quelle coste avevano fatto l'oggetto delle loro vedute, o meglio visioni. “The Girl Without Hands” opera prima del regista francese Sebastien Laudenbach interamente disegnato a mano e tratto da una fiaba dei fratelli Grimm, un film che, dopo la sua presentazione a Cannes 2016 e la menzione speciale ad Annecy, continua a raccogliere premi e nomination nel mondo.

Ancora anteprime con la proiezione di “Ethel & Ernest” un film d’animazione interamente realizzato a mano e basato sulla pluripremiata graphic novel di Raymond Briggs, una rappresentazione intima e affettuosa della vita e dei tempi dei suoi genitori, due londinesi comuni che vivono inaspettati eventi straordinari. Tratto dall’omonimo manga giapponese vedremo sempre in lingua originale e con i sottotitoli in italiano, “A Silent Voice” di Naoko Yamada, un film che ha letteralmente sbancato i botteghini giapponesi. Il 26 “La mia vita da Zucchina” di Claude Barras, un’opera importante che ha avuto riconoscimenti e premi in tutto il mondo ma che è stata poco diffusa nei cinema italiani. Gli eventi con sonorizzazione live, continuano durante la settimana con la partecipazione, il 23 agosto, di Antonello Salis e Vito “Forthyto” Quaranta alle prese con il film d’animazione “Appuntamento a Belleville” di Sylvain Chomet. Arriva da Melbourne la cantante Allysha Joy che, il 25, si esibirà in un concerto dove saranno ridefiniti ed esplorati i confini tra hip-hop, soul e jazz. Il festival chiuderà i battenti, sabato 26, con la performance per piano solo di un importate autore della scena musicale italiana e internazionale: il compositore, musicista e avvocato penalista Remo Anzovino. Per Imaginaria il pianista Anzovino presenterà in esclusiva “Le Immagini Ritrovate”, un progetto “emozionale” fatto di note musicali ed e-visioni di alcune sequenze selezionate dallo stesso Anzovino ed appartenenti ad alcuni capolavori del cinema muto. Imaginaria è un’occasione più unica che rara per il territorio pugliese, un evento di assoluto valore culturale e sociale che continua a crescere e a ottenere ampi consensi sia dal pubblico sia dagli addetti del settore.