“Senza Direttore Generale da marzo scorso, senza bilanci dal 2013, alla Sma continua senza pudore la corsa ai privilegi: ieri bonus da 50 mila euro ai dirigenti, oggi, come avevamo preannunciato e denunciato, arrivano le discutibili promozioni agli amici degli amici con tanto di relative integrazioni salariali da oltre 10 mila euro annui”. Lo afferma il Presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro, per il quale “si tratta dell’ennesimo schiaffo a centinaia e centinaia di lavoratori di questa partecipata regionale costretti a sacrifici indicibili e a lavorare in condizioni massacranti”. “Neanche a dirlo, - prosegue Cesaro - questo scandalo si consuma nel silenzio (assenso?) del governo regionale, con buona pace per la casa di vetro e per la sbandierata lotta agli sperperi. Cosa aspetta il governatore De Luca a rimuovere i vertici della Sma?”