Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, in Lituania per una visita ufficiale, ha svolto importanti incontri con i vertici politici e militari del Paese. In particolare, il Generale Graziano ha avuto modo di confrontarsi sui più scottanti temi di comune interesse legati alla sicurezza internazionale con il Ministro della Difesa, Raimundas Karoblis con il Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Jonas Vytautas Žukas e con il Vice Ministro degli Affari Esteri Darius Skusevičius. Lo spiega una nota del ministero della Difesa. Molti i punti in agenda: dalla situazione di sicurezza nella regione Baltica e nel mediterraneo, al contributo Italiano alla "Enhanced Forward Presence" e all'Air Policing della NATO, dalla necessità di una sempre maggiore sinergia tra NATO e Unione Europea al contributo che i due Paesi offrono per la Difesa collettiva e per il contrasto al terrorismo.

Tutti gli interlocutori hanno sottolineato gli eccellenti rapporti che esistono tra le Forze armate italiane e lituane – si legge ancora - che lavorano fianco a fianco in operazioni multinazionali per garantire la sicurezza internazionale. "I militari italiani e lituani - è stato ricordato- cooperano da oltre 17 anni in varie forme e con vari scopi". Parole di apprezzamento sono state rivolte al Generale Graziano per il grande impegno delle forze armate italiane che "a 360 gradi operano come partner attivo dell'Alleanza per contrastare le minacce sia provenienti dal fianco est sia quelle provenienti dal fianco sud".