Nell’ambito di una articolata indagine sulle organizzazioni criminali operanti nel quartiere Pianura, gli agenti della Squadra Mobile di Napoli, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica, in collaborazione con la Polizia Scientifica e grazie al prezioso contributo del personale dei Vigili del Fuoco, stamane, ha rinvenuto i resti di un cadavere. Il ritrovamento è avvenuto, in un appezzamento di terreno boschivo in Via Vicinale Palminetto, sotterrato e quindi coperto da una fitta vegetazione. Non si esclude - si legge nella nota della Questura di napoli - che i resti ritrovati possano appartenere ad una delle vittime della faida tra i Clan che, da anni, si contendono il quartiere Pianura.