Tensione a Roma dove alle prime ore di questa mattina la Polizia ha sgomberato, per mezzo di idranti, dai giardini di piazza Indipendenza, dove si erano accampati da sabato scorso, circa 100 cittadini stranieri (in maggioranza rifugianti o richiedenti asilo) già occupanti lo stabile di via Curtatone. “L’ intervento – si legge in una nota della Polizia - si è reso urgente e necessario dopo il rifiuto di ieri ad accettare una sistemazione alloggiativa offerta dal comune di Roma, ma soprattutto per le informazioni di alto rischio pervenute, inerenti il possesso da parte degli occupanti di bombole di gas e bottiglie incendiarie. All’atto dell’ intervento, infatti, le forze dell’ordine sono state aggredite con lancio di sassi e bottiglie. Utilizzate bombole di gas aperte messe in sicurezza grazie al repentino intervento dei poliziotti. Usato contro gli agenti anche peperoncino. L’ uso dell’idrante ha evitato che venissero accesi fuochi e liquidi infiammabili”. Due le persone fermate, mentre gli immigrati si sono dispersi nelle strade limitrofe alla stazione Termini. Medici senza frontiere ha reso noto su Twitter di aver curato almeno 13 migranti feriti durante lo sgombero.

Per il prefetto di Roma, Paola Basilone, lo sgombero di piazza Indipendenza “è riuscito” ed è stato svolto “in condizioni di assoluta sicurezza, nonostante la prevedibile e decisa opposizione degli occupanti e l'azione di infiltrazione posta in essere dai Movimenti di lotta per la casa, che ha indotto i migranti a rifiutare sistemazioni alloggiative alternative”. Secondo il prefetto, i rifugiati erano “determinati a rimanere in strada fino alla manifestazione con corteo indetta dai Movimenti per sabato prossimo”. Immediate le reazioni politiche con il Pd che attacca la sindaca Virginia Raggi perché si sta “completamente disinteressando" di questa “emergenza umanitaria” scrive in una nota Andrea Casu segretario dem di Roma. Duro il commento del leader della Lega, Matteo Salvini: "Bottiglie e sassi contro la Polizia questa mattina all'alba da parte di un centinaio di immigrati accampati abusivamente nei giardini di Piazza Indipendenza a Roma. Forza ragazzi, sgomberi, ordine, pulizia ed espulsioni! Gli italiani sono con voi".