La Germania sta "superando il limite" con la sua retorica dura sulle possibilità della Turchia di diventare membro dell'Unione europea. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri di Ankara Mevlut Cavusoglu. Ieri il capo della diplomazia tedesca, Sigmar Gabriel, ha dichiarato che la Turchia non entrerà mai nell'Unione europea a meno che il presidente Recep Tayyip Erdogan non diventi più serio nei confronti dei valori europei. "La Germania sta superando il limite: non c'è alcun vantaggio nei commenti populisti prima delle elezioni federali tedesche", ha detto Cavusoglu in un incontro con i ministri degli Esteri della Polonia e della Romania, citato dai media. Le relazioni tra Ankara e Berlino sono peggiorate dopo il tentativo di colpo di stato fallito nel luglio 2016. La Turchia ha accusato la Germania di fornire asilo ai complottisti, mentre Berlino ha criticato fortemente la detenzione di giornalisti tedeschi e attivisti per i diritti umani nel paese.

Germany is "crossing the line" with its hard-line rhetoric about Turkey's chances at becoming a member of the European Union, Turkish Foreign Minister Mevlut Cavusoglu said on Friday. On Thursday, German Foreign Minister Sigmar Gabriel said Turkey would never enter the European Union unless President Recep Tayyip Erdogan became more serious about living up to European values. "Germany is crossing the line. There is no benefit in populist remarks ahead of [German federal] elections," Cavusoglu said at a meeting with the foreign ministers of Poland and Romania, as quoted by the Yeni Safak newspaper. Relations between Ankara and Berlin worsened following the failed coup attempt in July 2016. Turkey has accused Germany of providing asylum for coup plotters, while Berlin has strongly criticized the detention of German journalists and human rights activists in Turkey.