Viabilità Italia continua a monitorare il traffico in questo ultimo sabato di agosto contraddistinto da bollino rosso. Il traffico, fin dalle prime ore del mattino, è in progressiva intensificazione con code in uscita dalle località di villeggiatura, alle barriere di confine e lungo le principali direttrici con traffico molto intenso in direzione dei centri urbani Queste, al momento, le situazioni di difficoltà per la circolazione registrate lungo la viabilità principale: • A1 direzione nord: code tra Firenze Impruneta e bivio A1-Variante; tra bivio A1/ raccordo A14 e Modena sud; in direzione sud: code a tratti tra Modena nord e Valsamoggia; • A4 direzione Venezia: code a tratti tra Portogruaro e San Stino di Livenza, ‎code tra Villesse e Latisana e in ingresso alla barriera di Trieste Lisert ; • A9 direzione Svizzera: 2 km di coda tra Como Monte Olimpino e Chiasso per l’attraversamento della dogana svizzera; • A10 direzione Genova: , code tra Albenga e Savona e tra fine complanare Savona e Albisola; in direzione Francia: 4 km di coda tra Savona e Spotorno; • A12: code a tratti tra gli svincoli di Livorno barriera e interconnessione con la A15 in direzione di quest'ultima. Sempre in direzione nord, code a tratti tra l'allacciamento con la SS1 e la Barriera di Rosignano. In direzione opposta, code a tratti tra Collesalvetti e Rosignano Marittimo; • ‎A14 direzione nord: code a tratti tra Roseto degli Abruzzi e Fermo-Porto San Giorgio, tra Cattolica e Imola , tra Bologna San Lazzaro e Bivio con la A1. Code anche tra bivio raccordo Bologna Casalecchio/A14 e Bivio raccordo Bologna Casalecchio /A1. In direzione opposta, code a tratti tra il bivio con raccordo A1 Bologna Casalecchio e Castel San Pietro e tra Val vibrata e Giulianova; • A22 direzione sud: code di 4km tra Brennero, code a tratti tra Bressanone ed Affi e 8 km di coda tra Carpi e allacciamento con la A1; in direzione nord: traffico rallentato tra Verona Nord e San Michele. • A23 direzione nord: Coda tra Pontebba e Ugovizza; in direzione sud: Code a tratti tra Udine Nord e bivio A23/A4; • A26 direzione sud: code tra Masone e il bivio con la A10; • A27 dir nord 1 km di coda tra Belluno e il bivio con la SS51 Alemagna; • A30 direzione Caserta: coda di 1 km tra Nola e bivio A30/A1.

Per gli imbarchi verso Villa San Giovanni dal porto di Messina si registrano circa 2 ore di attesa per i veicoli leggeri. Al Traforo del Monte Bianco direzione Francia, coda in corrispondenza del piazzale Italiano verso Chamonix: attesa prevista 15 minuti. Traffico sostenuto ma generalmente scorrevole sulla rete stradale e autostradale in gestione Anas. Da segnalare qualche rallentamento. In particolare, in Toscana il traffico è rallentato sulla strada statale 1 ‘Via Aurelia’, nei pressi di Poggiotondo, in provincia di Grosseto. Traffico intenso con code a tratti invece su alcune strade del Veneto; i principali disagi si riscontrano sulle strade statali 14 ‘della Venezia Giulia’, 14 Var entrambe in provincia di Venezia, e la 47 ‘della Valsugana’ in provincia di Vicenza. Rallentamenti in Puglia, per traffico sostenuto sulla strada statale 101 ' Salentina di Gallipoli', in località Lequile in provincia di Lecce, sulla 694 ' Tangenziale Ovest di Lecce' e sulla SS 16 'Adriatica' tra le province di Bari e Fasano.

Traffico rallentato anche in Sicilia, sul Raccordo RA15 tra le località Gravina e San Gregorio in provincia di Catania e sull'Autostrada A29 tra Palermo e Capaci. Anche sulla A2 “Autostrada del Mediterraneo” il traffico è sostenuto ma scorrevole; si registrano rallentamenti in direzione Nord dal Km 3 al Km 2, tra gli svincoli di San. Mango Piemonte e Raccordo Salerno-Avellino. Nella giornata odierna sono previste restrizioni alla circolazione, fuori dai centri abitati, dei mezzi pesanti (veicoli e complessi di veicoli, per il trasporto di cose, con massa complessiva massima autorizzata superiore a 7,5 tonnellate). Gli stessi non potranno circolare fino alle ore 16.00, mentre nella giornata di domani, domenica 27 agosto, il divieto sarà attivo dalle ore 07.00 alle ore 22.00. 

Il fine settimana sarà caratterizzato da tempo generalmente stabile e soleggiato, grazie ad un campo di alta pressione presente sulla nostra Penisola che tenderà a consolidarsi. Nei prossimi giorni, quindi, prevarranno condizioni di ampio soleggiamento, ad eccezione di isolati rovesci o brevi temporali diurni sui settori alpini e, localmente, su quelli appenninici. Venti generalmente deboli, con prevalenza delle brezze su tutto il Paese e rinforzi sud-orientali sulla Sardegna meridionale. Temperature in progressivo aumento, con valori massimi nuovamente da elevati fino a localmente molto elevati, a partire da sabato. Nel dettaglio: Sabato 26 e Domenica 27 agosto avremo tempo stabile e soleggiato ovunque salvo i consueti temporali pomeridiani limitati alle zone alpine. Temperature in generale ulteriore aumento con valori massimi localmente elevati sulle zone pianeggianti del Nord, in quelle interne del Centro, di Puglia e Basilicata. Ventilazione prevalentemente debole salvo un locale rinforzo sulla Sardegna meridionale.

Circolazione ferroviaria: E’ un’estate di grande movimento sui treni e nelle stazioni italiane. Nel fine settimana in corso, da venerdì 25 fino a domenica 27 agosto, si stimano forti flussi nelle stazioni ferroviarie e sui treni per i rientri dalle ferie estive. Saranno oltre mezzo milione i passeggeri in movimento su Frecce e Intercity e un milione e trecentomila sulle corse regionali di Trenitalia, utilizzate in questi giorni esclusivamente per turismo e viaggi fuori porta. I viaggiatori che entro la fine della stagione estiva si sposteranno lungo la Penisola con i treni nazionali di Trenitalia rientreranno dalle principali città d’arte (Roma, Firenze, Venezia e Napoli), ma flussi consistenti si registrano anche dalla Riviera Romagnola, dalla Puglia e dal Trentino Alto Adige. Un’ampia fetta di passeggeri si sta muovendo anche sui treni regionali per percorrenze di breve e medio raggio. Rafforzati i servizi di assistenza nelle principali stazioni.