Bloccare i licenziamenti all'Ippodromo romano di Capannelle. Lo chiede l’assessore capitolino allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Daniele Frongia. “Ho appena incontrato i rappresentanti delle OO.SS. di SLC - CGIL e UILCOM - UIL sulla questione degli ennesimi licenziamenti dell'Ippodromo di Capannelle - fa sapere Frongia in una nota -. Nel pomeriggio si terrà, alla Regione Lazio, l'incontro relativo al licenziamento dei 19 dipendenti di Hippogroup, attuale gestore dell'Ippodromo di Capannelle, tra le parti sociali, l'azienda e la Regione. Come Roma Capitale ci siamo sempre interessati e occupati dell'Ippodromo e dei suoi lavoratori. Attualmente - prosegue Frongia - stiamo completando l'iter amministrativo relativo alla concessione, iniziato a Febbraio con una comunicazione formale del Comune al Ministero in cui si richiedeva la prosecuzione delle attività, e quindi lo svolgimento delle manifestazioni sportive, anche finalizzata al mantenimento dei livelli occupazionali. Proprio in virtù di ciò - conclude -, il Comune chiede con forza il rispetto degli impegni presi e il ritiro della procedura e, contestualmente, auspica, che il datore di lavoro valuti con i sindacati soluzioni alternative per le numerose famiglie coinvolte.”