Divertente e tenera arriva al cinema la commedia romantica ai tempi del web “Un profilo per due”. Un film francese diretto da Stéphane Robelin, con Pierre Richard, Yannis Lespert e Fanny Valette. “Un profilo per due” va al fondo del significato amore con leggerezza e col sorriso. Quali sono le qualità che fanno innamorare? Nel mondo dell’immagine c’è spazio per i veri sentimenti? Questo film se non dà la ricetta del vero amore, offre però la speranza di crederci raccontando di un ottantenne, Pierre, che vive in solitudine da quando è mancata la moglie. Preoccupata, sua figlia decide di regalargli un computer per stimolare la sua curiosità. Grazie al maestro trentenne Alex, Pierre impara a navigare e presto si imbatte in un sito di appuntamenti online. Utilizzando l’identità del giovane insegnante, Pierre conosce Flora63, un’affascinante giovane donna, e se ne innamora. Anche la giovane rimane affascinata dallo spirito romantico dei suoi messaggi e gli chiede un appuntamento. Intrigato da questa nuova avventura, Pierre deve a questo punto convincere Alex ad andare all’incontro al suo posto… Ciò che accade è un misto di poesia ed equivoci delicati… Per il regista Robelin, “Un profilo per due” è sostanzialmente “un Cyrano dei nostri tempi”, con in più il lieto fine.