La giornalista russa Anna Kurbatova sarà rinviata forzatamente in Russia, è in corso la preparazione dei documenti per la sua espulsione. Lo ha reso noto il servizio di sicurezza ucraino. All'inizio della giornata, il canale 1 della Russia aveva affermato che Kurbatova era stata rapita a Kiev. “La propagandista russa Anna Kurbatova sarà riportata con la forza in Russia, l'Ucraina è uno stato di diritto, i suoi organi di applicazione della legge agiscono secondo la legislazione vigente. Attualmente è in corso la preparazione dei documenti per la sua espulsione ufficiale. Cosa che accadrà a chi si permette di gettare discredito sull’Ucraina”, ha dichiarato la portavoce del servizio Olena Gitlyanska su Facebook.

Russian reporter Anna Kurbatova will be forcibly returned to Russia, the preparation of documents for her deportation is underway, the Ukrainian Security Service said Wednesday. Earlier in the day, Russia’s Channel One said that Kurbatova had been abducted in Kiev. "Russian propagandist Anna Kurbatova will be forcibly returned to Russia. Ukraine is a law-governed state, its law enforcement bodies are acting accordingly to the current legislation. At present, the preparation of the documents for her official deportation is underway. This is what will happen to anyone who allows themselves to shame Ukraine," spokeswoman Olena Gitlyanska said on Facebook.