Migrazione. Impatto identitario. Percorsi e strategie. E' questo il titolo di una giornata di approfondimento sul tema, che si terrà il 20 settembre a Buenos Aires. L'iniziativa è organizzata da Incontro, rete di professioniste italo-argentine. Ad aprire i lavori della conferenza ci sarà un saluto del direttore dell'Istituto Italiano di Cultura (IIC) di Buenos Aires, Maria Mazza, e a seguire il discorso del presidente dell'Associazione, Liliana Ferrero. I lavori entreranno nel vivo con la presentazione di Mario Giampà del Gruppo “Psicoanalisi e o antropologia della migrazione sull'"Approccio multifocale. Incontro Buenos Aires - Macerata - Roma - Sao Paulo – Viterbo – Urbino”. Successivamente sarà la volta di Alessandro Cicconi e Luciana Zollo. Il primo affronterà l'"Esperienza di comunità: imparare a giocare con i confini". La seconda, "Emigrazione e Letteratura: l'invenzione del porto".