"Ci farebbe molto piacere che il ministro Martina venisse a raccontare in commissione Agricoltura della Camera tutti i fatti relativi al settore del vino in merito a quanto ancora non quadra. E a rispodenre - come più volte chiesto invano - in merito alla lettera di contestazione inviata lo scorso 24 luglio da Bruxelles al ministero delle Poltiiche agricole e non solo: anche a tutti gli altri inciampi che l'Ocm vino ha incontrato durante la sua amministrazione". Così ad AGRICOLAE Filippo Gallinella, M5S, sui nuovi fatti emersi di recente. Che vedono Bruxelles puntare l'indice su via Venti Settembre. "Ricordo - prosegue il deputato - che il settore del vino resta uno degli assi trainanti dell'export agroalimentare italiano e che mentre  i paesi copmpetitors sono già da tempo operativi nei mercati da conquistare, in Italia si sta ancora a discutere". Infine conclude: "Mercoledì chiederò ugfficalmente in ufficio di presidenza di convocare il ministro".

Per saperne di più:

VINO, BRUXELLES CONTESTA OPERATO MARTINA A 360 GRADI. ECCO LA LETTERA UE AL MIPAAF. SU OCM VINO PARAMETRI NON COINCIDONO. E AUTOCERTIFICAZIONE NON BASTA. “SI PREGA DI MODIFICARE”

OCM VINO, FAVA: BRUXELLES CONTESTA MIPAAF, MARTINA SI CONFRONTI CON LE REGIONI