Riapre la stagione operistica a Liegi: a 23 anni dalla sua ultima rappresentazione nella città belga, dal 19 settembre, è di scena il primo grande successo di Giacomo Puccini, cioè Manon Lescaut, una ragazza destinata alla vita monastica di cui Des Grieux s'innamora a prima vista. Nei panni della protagonista il soprano Anna Pirozzi. “Liegi è una città molto carina, mi piace, è a misura d'uomo, mi dispiace un po' per il clima, avrei voluto un po' più di tepore - afferma la soprano in un momento d’intervallo dalle prove -. Mi preparo a questo importante debutto studiando e preservandomi dagli sbalzi di temperatura”. Le piace Manon Lescaut come donna? “Non molto, ma amo la sua frivolezza, la gioia di vivere e la bellezza. Mi affascina molto come ruolo invece… mette in luce i vari aspetti del mio carattere. Purtroppo il suo attaccamento ‘al bello’, come dice il M. Mazzonis, la porterà alla morte, questo aspetto di Manon non lo amo”. Des Grieux s'innamora di Manon immediatamente: lei crede all'amore a prima vista? “Sì, mi è capitato, ed è bellissimo”.