Giunta, capigruppo e consiglieri dell'VIII Municipalità, all'unanimità, compresi i gruppi dell'area di de Magistris, hanno votato stamattina due documenti congiunti nei quali si chiede con forza al Comune di chiarire una volta per tutte la destinazione dei rom. A renderlo noto, l’ufficio stampa del presidente dell’ VIII Municipalità a Napoli, Paipais. “Nei documenti si chiedono tempi certi per il trasferimento dei rom dall'auditorium alla Caserma Boscariello – si legge nel testo - e che venga rispettata la data del 31 dicembre prossimo per la liberazione di quest'ultima. Si chiede anche al Comune di indicare quale sarà la collocazione definitiva dei rom dall'inizio del prossimo anno, ritenendo non percorribile l'ipotesi di sistemazione nella ex centrale del latte, come proposto, perché quest'ultima già destinata ad insediamento produttivo. Si chiede inoltre, come da un anno a questa parte, la riapertura dello svincolo dell'asse mediano di Scampia. "Abbiamo anche chiesto - sottolinea il Presidente Paipais - che venga istituito un tavolo congiunto con la Prefettura, il Comune di Napoli, i comuni dell'area a nord di Napoli e le Municipalità coinvolte perché non faremo un solo passo in una direzione che non sia condivisa da tutti. Servono soluzioni certe e non iniziative tampone che spostano il problema nel tempo. Con me tutto il consiglio unito in difesa del territorio".