Un ristorante d’eccellenza, un auditorium da 280 posti con sezione didattica e annessa sala conferenze per 50 persone e un area ristoro self service per i visitatori con bar e struttura multifunzionale per attività varie e uffici, sono le nuove strutture che nasceranno all’interno del “nuovo braccio” del Mann, il museo archeologico nazionale di Napoli. Sono due i bandi di gara pubblicati online avviati da Invitalia, stazione appaltante per conto del ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo dal valore di circa 7 milioni di euro. Il primo bando di circa 2,4 milioni di euro – con scadenza il 21 settembre 2017 - è destinato alle attività di rilievo e di progettazione esecutiva per la realizzazione delle opere strutturali e di valorizzazione degli spazi espositivi, mentre 4,4 milioni di euro sono stati previsti dal secondo bando (scadenza il 26 settembre 2017) per la costruzione della struttura polifunzionale composta di quattro livelli fuori terra da ricavare con la ristrutturazione e l’ampliamento del fabbricato denominato “nuovo braccio”.