Continua a crescere il numero dei turisti nella Capitale, con un incremento medio del 3 per cento nei mesi estivi, secondo le stime realizzate dall’Ente Bilaterale Turismo del Lazio. A comunicare i risultati, nel corso dell’inaugurazione del nuovo Punto Informativo Turistico di Roma Capitale aperto agli Arrivi del Terminal 3 di Fiumicino l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Adriano Meloni. Nei mesi di giugno, luglio e agosto, Roma ha contato infatti 3,2 milioni di arrivi e 7,8 milioni di presenze negli alberghi e nelle residenze turistiche alberghiere romane. Si segnala l’ottima performance degli hotel 5 stelle, che nei primi 7 mesi dell’anno hanno visto una crescita del 4,7 per cento degli arrivi e di circa il 5 per cento delle presenze, a conferma che la Capitale si dimostra più forte nell’attrazione nella fascia alta di mercato.

Sul fronte del trasporto aereo, in forte crescita sono state le destinazioni di lungo raggio da e verso l’aeroporto di Fiumicino, che si è confermato lo scalo europeo leader sul fronte della qualità dei servizi erogati, anche nel secondo trimestre 2017. Il Leonardo da Vinci connette dunque la Capitale con flussi di turismo internazionale sempre di maggiore pregio, in particolar modo per quanto riguarda la capacità di spesa.

Questi risultati, che hanno consentito di rinnovare completamente l’aeroporto capitolino, sono il frutto dell’accelerazione degli investimenti in infrastrutture e qualità dei servizi realizzata negli ultimi anni da Aeroporti di Roma, sotto la guida della capo gruppo Atlantia. Da gennaio a fine agosto 2017 si è registrato infatti un incremento del 6,1 per cento del segmento Extra-Ue, con rotte di lungo raggio particolarmente indicate per veicolare sulla Capitale flussi turistici di qualità. Le migliori performance hanno riguardato il Nord America, che ha visto aumentare il volume di traffico del +8,2 per cento, grazie alla crescita delle rotte da/verso New York, Atlanta, Chicago e al nuovo collegamento su Dallas.

Più in generale, il traffico internazionale è cresciuto del +1,8 per cento.

“Oggi apriamo ufficialmente una nuova porta per i turisti di tutto il mondo su Roma – dichiara l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Adriano Meloni -. Un Punto Turistico completamente rinnovato, con spazi più ampi e un maggior numero di operatori. Il primo periodo di operatività conferma la bontà della scelta di individuare una nuova collocazione strategica, nel salone arrivi del Terminal 3. Desidero ringraziare il Gruppo Atlantia e Aeroporti di Roma per aver condiviso questo obiettivo e per i continui investimenti che stanno realizzando sul fronte dell’accoglienza. Stiamo lavorando per assicurare una nuova stagione di viaggi e permanenza a Roma, promuovendo un turismo di qualità, collaborando con altre le altre città d’arte per creare una rete di pratiche virtuose dedicate alla sostenibilità. La realizzazione di un nuovo PIT di Fiumicino è una tappa fondamentale nel percorso per il continuo miglioramento dell’accoglienza”.

“Anche nel primo periodo della stagione estiva, il Leonardo da Vinci si è confermato al vertice in Europa per la qualità dei servizi offerti ai viaggiatori, secondo la classifica ufficiale dell’Airport Council International”, dichiara l’Amministratore delegato di Aeroporti di Roma Ugo de Carolis. “Siamo molto orgogliosi di questo risultato, che è il frutto di un impegno quotidiano di tutta la comunità aeroportuale. Costruire un aeroporto sempre più efficiente, comfortevole e competitivo significa migliorare l’attrattività di Roma e dell’Italia intera. Ringrazio l’assessore Meloni e l’amministrazione comunale per la collaborazione avviata in questi mesi, di cui il nuovo PIT rappresenta un primo significativo risultato” ha concluso de Carolis.