"Azione forte questa mattina in Consiglio Regionale da parte di tutti i componenti della commissione attività produttive e lavoro che hanno firmato un documento unitario nel quale si dà mandato alla Giunta Regionale di sedersi ai tavoli di Governo con una proposta concreta: quella di trasformare l'ex Montefibre da area di crisi non complessa a complessa. La priorità in questo momento è fornire un sostegno economico alle centinaia di lavoratori del sito di Acerra che da novembre resteranno senza ammortizzatori sociali". Così ha dichiarato il presidente della commissione attività produttive e lavoro Nicola Marrazzo durante l'incontro che si è tenuto oggi sulla questione ex Montefibre a cui hanno preso parte gli assessori regionali al lavoro Sonia Palmeri e alle attività produttive Amedeo Lepore. "Nel documento - conclude Marrazzo - si richiede inoltre al Mise di convocare quanto prima il tavolo di crisi per coinvolgere le organizzazioni sindacali e garantire così il sostegno ai lavoratori".