“Oggi ho accettato la mia candidatura a Premier per il Movimento 5 Stelle”, firmato Luigi Di Maio. Dopo la diffusione sul sito di Beppe Grillo delle nuove regole in vista delle elezioni politiche del prossimo anno oggi arriva la candidatura ufficiale del vicepresidente della Camera a candidato premier per il Movimento 5 stelle. Una candidatura che per gli osservatori era ormai scontata. Con un post su Facebook Di Maio ripercorre la sua esperienza nata dieci anni fa, l’8 settembre del 2007. E da Caltanissetta, dove si trova per la campagna elettorale delle regionali, i9l candidato rpemier grillino ricorda come “all’inizio non volevamo neanche entrare nelle istituzioni, pensavamo che bastasse proporre alla politica progetti validi per essere ascoltati. Ma ci hanno ignorati. Per questo abbiamo deciso di entrare nelle istituzioni dall’opposizione per far conoscere al Paese il loro indegno modo di gestire la cosa pubblica. E hanno passato il tempo a deriderci. Quando il Movimento 5 Stelle è diventato la prima forza politica del Paese, hanno avuto paura e hanno iniziato a combatterci con tutto il potere mediatico e politico che avevano a disposizione”. Ma ora, Di Maio ricorda che gli attivisti del movimento sono “ancora qui, più forti di prima. E ora dobbiamo completare l’opera: andiamo a Palazzo Chigi e facciamo risorgere l’italia. Oggi ho accettato la mia candidatura a Premier per il Movimento 5 Stelle”. Di Maio poi conclude con una citazione di Ghandi: “‘Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci’”.