La Russia e la Bolivia hanno firmato un contratto sulla costruzione di un centro di ricerca nucleare nel paese sudamericano. Lo ha annunciato ai giornalisti Alexey Likhachev, direttore generale della Corporazione statale della federazione per l'energia atomica, Rosatom. Il contratto per la costruzione di un impianto da 300 milioni di dollari a El Alto, una città satellitare alla periferia di La Paz, è stato siglato a margine della 61esima Conferenza Generale dell'AIEA a Vienna. "In Bolivia - ha sottolineato - sarà costruito un grande centro di ricerca nucleare multifunzione, basato su un reattore di ricerca di design russo. Secondo una dichiarazione di Rosatom, la società sta progettando di mettere in funzione i primi impianti al centro nel 2019