“La firma del contratto-ponte di 18 mesi fra Ama e il commissario prefettizio per l’utilizzo degli impianti tmb di Malagrotta è un momento importante per il ripristino della legalità. Non solo perché finora a Roma non esisteva alcun accordo scritto che regolasse lo smaltimento rifiuti, ma soprattutto perché al termine del periodo previsto il servizio verrà finalmente assegnato, in maniera trasparente, tramite una gara pubblica. Esprimo dunque tutta la mia personale soddisfazione per il risultato raggiunto”. Lo afferma in una nota il presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone.