"Negli ultimi dieci anni la tenuta del nostro sistema e della nostra economia è stata assicurata da alcuni pilastri fondamentali, tra cui c'è certamente la famiglia". Lo ha detto il presidente del consiglio Paolo Gentiloni nel corso del suo intervento alla terza Conferenza nazionale sulla famiglia, in Campidoglio. Gentiloni ha spiegato che "la società ha bisogno di ancoraggi fondamentali che ne garantiscano la tenuta e l'ancoraggio. E la prima cosa che deve fare la Conferenza della famiglia è a mio avviso dire grazie alle famiglie italiane". Il premier si è poi soffermato sul reddito d'inclusione. "Si rivolge a una platea insufficiente e puo' essere discusso nel suo perimetro di attuazione" ma, ha spiegato, "abbiamo fatto un passo avanti che dice che anche in Italia c'e' finalmente uno strumento nazionale omogeneo per fronteggiare una delle grandi sfide contemporanee: la lotta alla povertà. Ora che lo abbiamo messo in piedi, dobbiamo arricchirlo ed è l'impegno che prendiamo anche con la prossima legge di bilancio". E a proposito della legge di Bilancio la presidente della Camera Laura Boldrini ha aggiunto: "mi auguro che avvii un'inversione di tendenza. Serve una svolta nelle politiche economiche e sociali con maggiori investimenti".