“Il consiglio regionale programmi una seduta specifica sul turismo. Sara’ l’occasione per illustrare la strategia messa in campo dalla Regione”. E' la richiesta che il presidente della Regione Mario Oliverio ha avanzato alla Conferenza dei capigruppo nel corso della seduta oggi dedicata al question time. “La Calabria - ha spiegato ancora Oliverio - ha recuperato. Nel periodo 2007-2014 abbiamo avuto un trend negativo, ma dal 2015 in avanti si è verificata un’inversione con un segno positivo. Quest’anno registriamo il record assoluto di presenze”. “E’ un dato - ha aggiunto il presidente - che va consolidato. Il recupero e' avvenuto sulla base di alcune novita’, come l’aumento della componente turistica internazionale e l’allargamento della stagionalita’”. “Stiamo affrontando - ha detto ancora Oliverio - il problema dell’accessibilita’ con particolare riguardo per le infrastrutture. Quanto agli aeroporti, segnaliamo gli incrementi registrati a Lamezia Terme, a Reggio e, prossimamente, anche a Crotone, oltre al finanziamento di 12 milioni per il co-marketing e le iniziative per l’istituzione di nuove rotte”. Risultati, secondo il governatore, che non sono “figli di nessuno”, ma frutto di una strategia precisa e di iniziative mirate “spesso costate poche migliaia di euro”. Il riferimento è all’evento organizzato con alcuni chef calabresi a New York, che “ha attirato l’interesse del New York Times nei confronti della nostra regione”.